Metodo

Modellizzazione

La definizione dei processi operativi dell’intervento di consulenza parte da una fase di laboratorio, cui partecipa un campione di punti vendita, luogo ideale per sperimentare gli output dell’intervento e per osservare i primi risultati. I processi vengono corretti e riposizionati, sulla base degli stimoli provenienti dal questa fase di test e riapplicati.

Cosa vuol dire modellizzazione per noi:

Costruzione del brand di un’azienda attraverso lo studio del marchio e della semiotica.
Creazione di un piano di produttività aziendale con la definizione degli obiettivi e degli strumenti (operativi e finanziari) per raggiungerli.
Creazione di un piano di vendite, attraverso l’individuazione degli obiettivi e degli strumenti.
Creazione di un progetto di penetrazione sul mercato e di proposta al pubblico.
Creazione di sinergie tra punti vendita e/o di alleanze commerciali.
Gestione di attività di marketing relative alle cessione di diritti relativi a insegne o brand.
Supporto nell’individuazione delle esigenze rispetto al personale, dei requisiti e delle modalità di selezione specifici per ciascun ruolo.
Progettazione degli spazi espositivi e dei percorsi nello store, con la caratterizzazione dei punti focali e la gestione corretta della superficie di vendita.
Creazione degli schemi visivi, di forme e figure per gli allestimenti di ciascun punto vendita, in coerenza con il brand.
Ideazione di supporti di comunicazione per il punto vendita (cartellonistica, digital, packaging, etc.).
Progettazione di campagne specifiche di penetrazione sul mercato, attraverso l’uso di strumenti di visibilità innovativi.
Realizzazione di un sistema per la comunicazione visiva del punto vendita.
Introduzione di elementi di comunicazione multisensoriale (olfattiva, tattile, etc.) all’interno del punto vendita, per renderlo più coinvolgente.
Creazione di un sistema di trasmissione al cliente di elementi che riguardano il brand, attraverso il suo intrattenimento educativo.
Creazione di prassi operative e modalità comportamentali per la gestione dell’esperienza soddisfacente del cliente all’interno del punto vendita.
Gestione della relazione con il cliente, attraverso la creazione di strumenti di fidelizzazione e soddisfazione del consumatore al di là dell’acquisto.
Creazione di un modello organizzativo del retail, che definisce i processi dalla costruzione dell’assortimento alla vendita, con tutte le prassi interne.
Allestimento di un mansionario che definisca tutte i ruoli e le funzioni di ciascun membro del team.
Costruzione del modello delle competenze necessario per svolgere una mansione.
Gestione degli strumenti per la gestione del team e del punto vendita, dal planning alle schede di analisi, fino alle check list.
Gestione del sistema incentivante destinato al personale, con l’introduzione di dinamiche per realizzare gli obiettivi e il coinvolgimento del team.
Consolidamento dello spirito di squadra, con la definizione degli obiettivi da raggiungere, degli strumenti da utilizzare e delle competenze da potenziare.


Costruzione di specifici indici di performance del punto vendita, che riportino gli elementi più importanti per la valutazione del rendimento rispetto a una specifica attività.